studio preziosi
1930
IMG_7486.jpg

Studio

vincere sempre
arrendersi mai

 

Olindo Preziosi


14_Snapseed.jpg

Olindo Paolo Preziosi, classe 1970, si laurea in Giurisprudenza a soli 23 anni, all’Università “Federico II” di Napoli, ultimo erede di una accreditata tradizione familiare avviata dal nonno sin dal 1930.
Dopo la laurea, approfondisce gli studi universitari collaborando con la Cattedra di Diritto Tributario e Diritto Penale Tributario presso l’università di Salerno. A partire dal 1993 si dedica all’espletamento della pratica forense in Diritto Civile, spaziando dal Diritto Amministrativo al Diritto Bancario, per poi dedicarsi, dal 1994, solo ed esclusivamente al Diritto Penale.

Iscritto all’Albo degli avvocati di Avellino dal 1998 (iscritto all’albo dei Cassazionisti dal 2010) sin dall’inizio della sua attività professionale ha avuto l’opportunità di affrontare processi tecnicamente complessi, assumendo la difesa del Sindaco di Avellino; per dieci anni ha difeso il CODISO (Consorzio Disinquinamento Solofrano), ente a cui facevano capo150 aziende conciarie; si è occupato di delitti ambientali connessi alla gestione della discarica di Difesa Grande; ha inoltre affrontato rilevanti casi di colpa medica su tutto il territorio nazionale. Tali processi si sono conclusi con sentenza di assoluzione.

Nel 2000 ha partecipato come relatore al convegno “La droga tra i giovani. Profili di natura penale”; nel 2005 al Corso di formazione dei medici del Pronto Soccorso per l’ARSAN-Regione Campania; nel 2012, ha tenuto una lezione sui “Principi del Processo Penale” destinato ai giudici togati, presso l’istituto Aliudcriminem; nel 2013 è stato relatore al Convegno “Ricorso per Cassazione, profili d’inammissibilità”, patrocinato dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino e all’incontro “Le donne e lo stalking”. Nel dicembre 2016 ha partecipato come relatore ad un importante incontro organizzato dal Dipartimento di Diritto Penale della Facoltà di Giurisprudenza della Università Federico II di Napoli, in collaborazione con il Prof. Carlo Longobardo (Docente di Diritto Penale) ed del Prof. Antonio Giordano (Oncologo), su la “Terra dei fuochi. Il nesso di causalità tra mito e realtà”. L’incontro, che ha visto per la prima volta confrontarsi noti giuristi esponenti della “Scuola Napoletana” e scienziati, ha suscitato un rilevante interesse mediatico.

Attualmente l’Avv. Olindo Paolo Preziosi è un affermato professionista, specializzato nei settori direttamente collegabili alla lesione del diritto alla salute costituzionalmente garantito dall’Art. 32, che si estrinseca nei reati per responsabilità professionale medica; è inoltre specializzato nell’ambito dei reati ambientali: campi in cui è necessaria una competenza specifica della problematica medico-sanitataria. Lo staff dello studio legale dell’Avv. Olindo Paolo Preziosi si compone anche di esperti consulenti medico-legali che, attraverso il loro ausilio, arricchiscono la strategia difensiva dei connotati scientifici fondamentali all’accertamento dell’esistenza del nesso di causalità tra la potenziale condotta lesiva e l’evento verificatosi. E’ inoltre affiancato da un team specializzato di professionisti per assicurare al cliente la massima competenza nei vari settori. Numerosi i successi conseguiti negli anni quale difensore di importanti specialisti operanti sia in strutture pubbliche che private, nonché in difesa di vittime di malasanità. Difensore di importanti Istituti Bancari, nonché di compagnie assicurative operanti su tutto il territorio nazionale . Ha studio ad Avellino, Napoli e Roma.

 

Olindo Preziosi

Olindo Preziosi